Company Logo

SBRG logo

SBRG office

Sponsor

Congressi

Avviso ai lettori

Un litigioso gestore di un sito anonimo

(Nota per i lettori)


Tag: Irna, Le site d'Irna, Irna’s blog, Irna, Simplicio, Eclisseforum, SBRG, SB Research Group

Di solito non sprechiamo tempo con ciò che è scritto su di noi nei media, in particolare nei forum o nei siti web anonimi. Tuttavia, in seguito all’insistenza di un gestore di un sito anonimo, siamo obbligati a rispondere ufficialmente agli attacchi diretti al nostro gruppo di ricerca da Internet. In questo caso stiamo parlando del sito web di Irna che pretende di raccontare ai lettori la verità sulle Piramidi Bosniache.

I lettori dovrebbero sapere che questo blogger anonimo, Irna, dà solo l'illusione di essere un archeologo accademico, ma non è proprio così. Anche se si è laureata in geologia, Irna non ha alcun incarico accademico o un’esperienza di ricerca oppure ancora una preparazione in archeologia, in realtà lei è solo un insegnante di geografia in una scuola di Lione (Francia). La sua conoscenza delle piramidi bosniache è stata ottenuta esclusivamente da Internet, qualcosa che è riconosciuto anche dall’editore dell'unico rapporto giornalistico che Irna ha pubblicato sulla rivista francese "Balkanologie". Inoltre al punto n.4 del "Texte intégrale" di questo articolo in lingua francese, dove viene fornita questa informazione, con il termine "agrégée de Géographie" si intende proprio un insegnante di geografia di scuola secondaria.

Irna sostiene che la ragione del suo anonimato è perché ha ricevuto minacce, ma questo anonimato copre invece totalmente le sue manchevolezze culturali. Comunque la sua conoscenza della lingua e degli avvenimenti in Bosnia è dovuta al fatto che Irna è di origine bosniaca, pur vivendo in Francia.

La ragione per tutti gli attacchi di Irna contro il nostro gruppo di ricerca (SBRG) non appare chiaro, tuttavia più di recente si è osservato che il sito promuove la vendita del suo e-book per 10,45 € nel quale Irna sostiene che le piramidi bosniache sono solo un affare di pseudo-archeologia.

Il gruppo SBRG ha svolto attività di ricerca in Bosnia-Erzegovina tra il 2010 ed il 2013 con 18 missioni. Abbiamo pubblicato due lavori scientifici in inglese sulla letteratura internazionale (qui e qui), oltre che a 28 altri articoli come notizia sul nostro sito web nelle pagine in lingua inglese e altri 13 articoli scientifici sul capitolo omonimo per descrivere i nostri studi in Bosnia.

Chiaramente il nostro interesse accademico e professionale per le proprietà archeoacustiche di questo sito archeologico in Bosnia non è stato proprio gradito da Irna.

Abbiamo effettuato anche altre ricerche in altri paesi europei, in particolare in Inghilterra, Italia, Croazia, Malta, Serbia e Macedonia, ma Irna non ha alcun interesse per la nostra ricerca in quei luoghi, ma solo alla nostra attività sul suolo bosniaco.

Poiché Irna non può confutare i nostri titoli accademici, ha iniziato a discutere circa la validità dei metodi dell’archeoacustica in archeologia, ma dopo otto nostre pubblicazioni scientifiche su questo argomento sulla letteratura internazionale dal 2012 non è più in grado di sostenere le sue affermazioni. Dobbiamo infatti ricordare che lei non è un’archeologa.

Così Irna ha cominciato a cercare di screditare chi ha accettato i nostri lavori scientifici ed in particolare l'editore Thomson Ltd di Žilina (Repubblica Slovacca), che organizza conferenze scientifiche su Internet e che ha accettato 4 dei nostri 8 lavori scientifici a partire dal 2012 che avevano come argomento l’archeoacustica (abbiamo pubblicato articoli scientifici anche su altri argomenti).

Queste conferenze hanno tre importanti peculiarità: in primo luogo l'editore, dopo un  meccanismo di selezione peer-review dei lavori presentati, fornisce l’opportunità all'autore di rendere la sua pubblicazione facilmente reperibile su Internet mediante una semplice ricerca del suo nome senza dover spendere molto denaro come in una conferenza tradizionale; in secondo luogo viene aumentato il numero di citazioni dell’autore su Google Scholar, che è un indice delle sue capacità produttive per tutte le università del mondo; in terzo luogo l'editore tramite queste conferenze virtuali riesce a mettere in contatto i ricercatori di campi diversi per un approccio multidisciplinare alla scienza, dando la possibilità ai partecipanti di conoscere lo stato di avanzamento di altri campi di ricerca contigui al loro.

Il successo di questo formato è ben dimostrato dalla partecipazione di un gran numero di autori ogni anno e di seconde o di terze edizioni raggiunte da queste conferenze virtuali fino a questo momento. L'ultimo articolo prodotto da Irna attacca questo tipo di conferenze e, al tempo stesso, rivela la sua scarsa conoscenza scientifica e la sua totale assenza di comprensione di come funziona il mondo accademico.

A questo punto il lettore può porsi la domanda: ma qual è la reale motivazione di Irna per cercare di screditare tutta la nostra ricerca condotta in Bosnia?

SBRG - 11 giugno 2014

 

Aggiornamento 28 Luglio 2014 – Recentemente il blog di Irna, nel tentativo di aver maggiore visibilità, ha ripubblicato alcuni link di un sito anonimo italiano con un certo numero di articoli pieni di falsità, sciocchezze ed equivoci riguardanti il nostro gruppo di ricerca e alcuni suoi membri.

Come avevamo già avuto modo di scrivere alcuni mesi fa, il lettore dovrebbe venire a conoscenza che l’anonimo autore di questi articoli, firmati con lo pseudonimo di Simplicio, era un semplice giovane studente della Laurea Specialistica in Ingegneria Aereonautica del Politecnico di Milano le cui iniziali sono M.M.

Tale studente al momento attuale non risulta aver mai ricevuto alcuna preparazione in campo archeologico, archeoacustico, acustico od audiologico. Non ha mai partecipato ad alcuno scavo archeologico. Non ha mai pubblicato nessun lavoro scientifico o poster. Non ha mai svolto alcuna ricerca istituzionale e non è mai stato neppure in Bosnia-Erzegovina, anche se ne ha scritto estesamente.

Si lascia pertanto ai lettori il giudizio sul valore scientifico o anche solo documentaristico degli articoli prodotti da tale blogger (tradotti in francese ed in inglese dalla stessa Irna e da un suo collaboratore, Abacus/Romulus) e quale possa essere il livello della loro pretesa autorevolezza, tanto reclamata dallo stesso anonimo autore.

Ancora una volta appare evidente che il tentativo di assumere maggior autorevolezza da parte del blog di Irna utilizzando queste ridicole referenze si qualifica definitivamente come un comportamento tanto non-professionale e non-scientifico quanto illogico. 

 

 


 

Login Form

Partners




Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.7 templates hosting Valid XHTML and CSS.

Copyright © 2017 SB Research Group. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.